Certificazione

Attrezzature a Pressione Trasportabili (T-PED)

Home / Certificazione / Attrezzature a Pressione Trasportabili

Certificazione

Per accedere ai mercati dell’Unione Europea, i prodotti commercializzati devono rispettare una serie di requisiti in materia di sicurezza, salute e tutela dell’ambiente. La marcatura CE apposta su un prodotto garantisce che siano stati rispettati i requisiti minimi di tutte le direttive ad esso applicabili. A seconda dei prodotti e delle relative direttive, può essere obbligatorio l’intervento di un Organismo Notificato: Apave Italia CPM è Organismo Notificato Europeo – CE 0398.

Attrezzature a Pressione Trasportabili (T-PED)

La Direttiva 2010/35/UE in materia di attrezzature a pressione trasportabili, subentrata alla 1999/36/CE, disciplina la progettazione, la fabbricazione e la valutazione di conformità delle attrezzature a pressione trasportabili, al fine di migliorare la loro sicurezza e garantirne la libera circolazione nel mercato comunitario.

Il campo di attuazione della direttiva riguarda diverse attrezzature destinate al trasporto di gas compressi, liquefatti o in soluzione, che presentano 3 caratteristiche: la pressione, la pericolosità e la trasportabilità.

  • i recipienti a pressione, i loro rubinetti ed accessori;
  • le cisterne (per gpl, per trasporto di merci pericolose..);
  • i veicoli batteria, i contenitori per gas a elementi multipli, i loro rubinetti e accessori;
  • le cartucce di gas;
  • le bombole (per gpl, per gas trasportabili..);
  • le valvole per bombole trasportabili.
La Direttiva prevede il rispetto, da parte del fabbricante (o del suo mandatario stabilito nella Comunità), dei requisiti essenziali di progettazione e fabbricazione, e richiede la valutazione della conformità da parte di un Organismo Notificato Europeo.

richiesta informazioni

Desideri richiedere informazioni oppure un preventivo?
Allora compila il form qui sotto, ti risponderemo al più presto


Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 30 giugno 2003 n°196 – “Codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art. 13 GDPR 679/16 – “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali”.

regolamento

Clicca sul pulsante qui sotto per vedere il regolamento